Scegliere l’abito da sposa: classico o alternativo?

Dal punto di vista della sposa, una delle decisioni più importanti da prendere in vista del giorno delle nozze, è quella relativa all’abito da indossare. Ognuna vorrebbe essere elegante e impeccabile, senza però rinunciare ad un abito che rappresenti, seppur in minima parte, il nostro carattere e la nostra personalità.
Per riuscire a trovare l’abito dei propri sogni la regola principale è sicuramente quella di rivolgersi ad un atelier per la sposa specializzato e ben fornito, in grado di mostrarci le ultime collezioni e le più recenti tendenze di questo particolare settore.
Tra i tantissimi modelli disponibili l’indecisione resta essenzialmente tra un abito classico ed uno invece più alternativo. Ma vediamo esattamente quali sono gli elementi che caratterizzano entrambi.
L’abito classico è essenzialmente un vestito conforme alla tradizione, caratterizzato da forme semplici e lineari, pochi decori e colori prevalentemente neutri. Nonostante si tratti di abiti tradizionali questo non vuol dire che essi non possano apparire romantici e principeschi, basti pensare infatti alla possibilità di aggiungere ricami, strascichi lunghissimi e nuvole di tulle.
L’abito classico può adeguarsi a vari modelli, come quello a sirena, molto elegante e sensuale, oppure quello in stile medioevale o impero, entrambi molto ricercati e particolari. Il colore dell’abito classico in genere è il bianco oppure le varie sfumature di panna, champagne, beige e avorio, fino ad arrivare alle tonalità pastello.
Nonostante molte spose non siano affatto intenzionate a rinunciare alla tradizione, molte altre indossano di buon grado un abito alternativo, caratterizzato invece da linee e tagli particolari che si adattano bene a colori accesi e singolari sfumature.
Gli abiti lunghi lasciano il posto a gonne corte e miniabiti a corolla che ricordano le suggestioni anni ’50, mentre per la parte superiore emergono corpetti elaborati fatti di nastri e ganci intrecciati, con tagli e allacciature asimmetriche.
I colori vanno dal rosso al bordeaux, dal rosa al bronzo e non ci sono regole neppure per quanto riguarda i tessuti e gli accessori, sempre innovativi ed originali. Due scelte diverse che danno la possibilità ad ogni sposa di personalizzare il proprio abito in base alla personalità e ai gusti.

Articoli correlati

Lascia un commento